Classe 1989, è attuale direttore generale del “Social World Film Festival”, mostra internazionale del cinema sociale di Vico Equense.

Collaboratore esterno presso la Scuola di Cinema di Napoli, scrive di critica cinematografica su vari periodici.

Ha diretto numerosi cortometraggi (“Lettere a mia figlia” con Leo Gullotta), documentari (“Primitivamente” con Giancarlo Giannini e le musiche di Enzo Avitabile ed Adriano Aponte) e spot a tematica sociale (“Corri” con Anna Falchi in onda sulle reti Rai e Mediaset) per i quali ha ricevuto premi dal Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano e dal Premio Nobel Rita Levi Montalcini, dall’Unione Europea e da Pubblicità Progresso.

È, inoltre, giurato a svariati festival cinematografici internazionali tra cui Festival, ora Festa, del Film di Roma per il premio Marc’Aurelio Esordienti (al fianco di Caterina D'Amico, già amministratore delegato di Rai Cinema) e Giffoni Film Festival.

Nell’ottobre 2011 è tra le dieci eccellenze del cinema giovane italiano a Los Angeles per la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nel 2013 ha ideato e fatto realizzare il primo ed unico monumento al cinema in Italia, "The Wall of Fame", a Vico Equense (Costiera Sorrentina).

Nel 2014 fonda la società di prodizione “Pulcinella Film” e nello stesso anno è sua l’idea di istituire a Vico Equense un Museo del cinema del territorio e della Penisola Sorrentina all’interno del quale ha donato centinaia tra manifesti, fotobuste, locandine, proiettori ed altri cimeli dall’800 ai giorni nostri.

A dicembre 2015, in occasione dei 120 anni dalla prima proiezione cinematografica a Parigi dei fratelli Lumière, pubblica il suo primo libro “Cinema è sogno - Antologia delle citazioni cinematografiche: le frasi dei più celebri film italiani dal 1930 ad oggi” con le conclusioni dell’attore e docente universitario Enzo Decaro e l’autorevole prefazione del Presidente dei David di Donatello Gian Luigi Rondi nella quale definisce l’opera “monumentale”.

A febbraio 2016 dirige il suo primo lungometraggio, “Le verità”, primo thriller psicologico prodotto in Italia che vede nel cast tra i tanti Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff, Anna Safroncik, Maria Grazia Cucinotta, Fabrizio Nevola, Luigi Diberti, Sergio Solli, Renato Scarpa.

Studia produzione ed organizzazione cinematografica al Lab della Scuola Nazionale di Cinema - Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.

Laureato con massimi voti in Odontoiatria, è stato Consigliere della Facoltà di Medicina presso il Secondo Ateneo di Napoli.